« Torna agli articoli

Ruggiero:”puntiamo a disputare un buon torneo e sogno i playoff “

19 novembre 2015 | Francesco Tundis


Sicuramente è uno di quelli che conosce a 360 gradi la categoria. Un allenatore che dopo aver portato la locale compagine della Polisportiva Acquappesa nel campionato di Seconda categoria si appresta adesso, con la stessa, a lasciare il segno anche in questo appassionatissimo torneo. Dopo l’inizio di stagione non facile (pari interno alla prima giornata con la squadra universitaria del Cus Rende e a seguire due sconfitte consecutive contro La Rotese e l’Atletico Scalea) la squadra nelle ultime giornate di campionato sembrerebbe propensa a cambiare pian pianino marcia e lo dimostrano appunto i risultati positivi ottenuti con i Falchi Rossi (vittoria per 2-0) e il Bisignano (spettacolare pareggio pirotecnico per 3-3). Gli obiettivi della società biancoazzurra, oltre alla valorizzazione dei propri giovani è quello di raggiungere una salvezza tranquilla ma, il tecnico di Cetraro, non vuole accontentarsi e alza un pò l’asticella delle ambizioni. Ecco quindi in esclusiva sulle nostre colonne l’intervista rilasciataci dal trainer della Polisportiva Acquappesa Tonino Ruggiero.

Mister dopo un inizio di stagione non di certo esaltante la sua squadra nelle ultime giornate sembra aver cambiato un pò il trend collezzionando appunto una vittoria ed un pareggio

“In queste 2 gare ho recuperato 4 -5 elementi di spessore ed i risultati si sono visti immediatamente e di questo ne ero certo”

Tra questi elementi recuperati spiccano l’esperto difensore centrale Giuseppe Cipolla e la punta Andrea Corrao: ovvero due giocatori che saranno determinanti per il proseguo della stagione

“Sicuramente sono elementi che insieme ad altri che ho recuperato daranno slancio e sicurezza a tutto il gruppo per fare un buon campionato e sara’ dura per tutti affrontarci e poi un po’ di esperienza la mette come al solitosolito anche il sottoscritto

Oltre a Cipolla e Corrao lei dispone di altra gente di provata esperienza come i vari Domenico Andreoli, Marcone, Pepe, Sacco, Pando,Crocco e Spanò. A questi vanno aggiunti anche diversi giovani interessanti che stanno dimostrando il proprio valore e ci riferiamo in particolare ai fratelli Laino, Biondi, Paranzino e Francesco Andreoli su tutti e le chiedo quindi: dove può arrivare questa squadra?

“Personalmente, spero di centrare i play off , e sicuramente se non succede qualcosa di anormale calcistico li centreremo

E per arrivare ad un traguardo così prestigioso sappiamo benissimo mister che bisognerà inanellare una serie di vittorie magari iniziando da quella di domenica nel derby contro i cugini del Real Fuscaldo

“Noi giochiamo sempre per vincere e così sara’ domenica con il Fuscaldo. Anche se per qualche calciatore é una partita diversa per me è una gara da vincere per far si che si possa risalire in classifica.

Dall’altra parte dunque troverete di fronte un avversario certamente rinvigorito dopo la bella vittoria di domenica scorsa ai danni dell’Atletico Scalea. Che partita prevede?

Sicuramente sarà una partita equilibrata dove le squadre non ci stanno a perdere per tanti motivi e spero di avere tutta la rosa a disposizione per far si che si possa giocare con sicurezzasi e vincere la partita”

Ultima battuta: manca pochissimo alla riapertura della campagna acquisti. Secondo lei la sua squadra necessita di qualche innesto?

“Sinceramente mi accontento di quelli che sono riuscito a recuperare, poi se si presenterà qualche occasione la società ne terrà conto”































































+Copia link